Igiene intima: sapone e ph adeguati

igiene-intima-farmacia

Una corretta igiene intima è di fondamentale importanza per tutti, dagli adulti ai bambini.

Lavarsi quotidianamente riduce molto il rischio di incorrere in spiacevoli infezioni, ma attenzione a non eccedere con i lavaggi altrimenti si provoca secchezza della pelle. Per una corretta igiene è bene utilizzare un detergente intimo delicato e neutro che rispetti il ph della pelle senza alterarlo. Il rischio di una sua alterazione? Arrossamenti della pelle circostante la zona di interesse e iperpigmentazione.

Evitate assolutamente di spruzzare deodoranti e profumi o spalmare creme profumate sulle parti intime perché potrebbero causare irritazione o allergie. Dopo essersi lavati, è importante asciugarsi con cura con un asciugamano personale, il tutto per evitare spiacevoli contagi.

L’igiene intima è indispensabile e trascurarla è molto dannoso, ma attenzione a non abusarne ottenendo un effetto opposto a quello desiderato.

Nel corso dell’età fertile il ph della zona intima è lievemente acido (circa 4,5), bisogna dunque cercare di non alterarlo. Il ph dei saponi intimi deve essere compreso tra 3,5 e 5,5 e deve inoltre possedere alcune caratteristiche quali:

  •  essere antisettico, così da essere utile in caso di irritazioni;Detercare
  • essere deodorante e rinfrescante;
  • contenere qualche estratto vegetale.

Scegliete con cura il vostro detergente intimo, in modo tale da rispettare la flora batterica e il ph proprio della zona di interesse.
Ella produce detergenti intimi 100% naturali lenitivi e purificanti in grado di donare una sensazione di sollievo piacevole alla zona di interesse. Detercare è il sapone ideale per l’igiene intima di ognuno.